Buono il nostro suggerimento della finale di EL, di puntare, a quota 1.64 su almeno un gol realizzato entrambe le squadre nei 90' regolamentari.

 

ROMA - FEYENOORD (25 maggio ore 21 SKY e DAZN)

L’ultimo atto della Conference League, la nuova competizione UEFA, non poteva regalare finale più affascinante. A Tirana si affrontano Roma e Feyenoord, in un match che non sfigurerebbe affatto come finale di Europa League.

Nonostante la presenza di club non troppo blasonati nelle fasi precedenti, le ultime fasi del torneo hanno regalato partite di indubbio fascino e l’Arena Kombëtare, lo stadio della capitale albanese da appena 22mila posti a sedere, faticherà a contenere la passione delle due tifoserie.

Il cammino verso Tirana della squadra di Josè Mourinho è cominciato in piena estate, con i preliminari contro il Trabzonspor, futuro campione di Turchia. Poi un girone più complicato, con la pesante sconfitta con il Bødo/Glimt, ma comunque terminato al primo posto. Nella fase a eliminazione diretta la Roma ha battuto il Vitesse agli ottavi, si è presa la rivincita contro il Bødo/Glimt ai quarti per poi vincere il doppio confronto con il Leicester in semifinale.

Il Feyenoord è invece dovuto partire ancora prima, dal secondo turno di qualificazione, battendo i kosovari del Drita, gli svizzeri del Lucerna e poi gli svedesi dell’Elfsborg per accedere al suo girone, vinto con una certa facilità. Le sfide della fase a eliminazione sono state complicate, contro squadre di livello come Partizan Belgrado, Slavia Praga e Marsiglia, battuto in semifinale.

Dunque, due squadre che hanno decisamente onorato la competizione, con gli olandesi che considerando solo il torneo vero e proprio (e non le qualificazioni) arrivano all’ultimo atto da imbattuti, a differenza dei giallorossi, sconfitti due volte in Norvegia.

Quello di Tirana sarà il terzo match tra le due squadre, dopo il turno intermedio di Europa League della stagione 2015. Quel doppio confronto, che sarà ricordato soprattutto per le intemperanze dei tifosi olandesi al centro di Roma, ha visto i giallorossi passare il turno, con un 1-1 all’Olimpico e l’1-2 al De Kuip con rete decisiva di Gervinho.

Il pronostico non è semplice, ma i capitolini hanno dalla loro un arma non indifferente: Josè Mourinho, che nelle finali continentali ha finora un record immacolato. Per lo Special One, 4 vittorie su 4 tentativi. E visto che Champions ed Europa League sono già in bacheca, il portoghese è favorito per portare a casa anche il nuovo torneo. E occhio a Tammy Abraham, che potrebbe volere anche il titolo di capocannoniere… 

Pronostico 888sport:

 


Pronostici Europa League | Europa League pronostici

Parte la nuova Europa League con una formula decisamente più accattivante, resa possibile dalla creazione della Conference League che ha riportato a tre il numero di coppe europee, dopo la riforma dell'estate del 1999!

 

Pronostici Europa League 2021-2022

                                               

Ricordate le squadre sconosciute che fungevano da materasso all'interno dei dodici gironi? Con la riduzione da 48 a 32 partecipanti, il livello della competizione crescerà in modo clamoroso. Ogni giornata, sia essa dei gruppi o della fase ad eliminazione diretta, si disputerà di giovedì in due fasce orarie, leggermente modificate: 18.45 e 21. Copertura totale della Coppa in Italia su DAZN ed i canali di Sky, inclusa una gara a turno su TV8.

I nuovi gruppi di Europa League

Il sorteggio per le due italiane partecipanti non è stato dei più favorevoli: il girone della Lazio di Sarri si avvicina ad un raggruppamento, con Galatasaray, Marsiglia e Lokomotiv Mosca, magari di quelli non impossibili, di Champions, mentre la presenza del Leicester del meraviglioso Vardy complica i piani europei delle rinnovate ambizioni del nuovo Napoli di Spalletti.

Ricordiamo che le italiane non hanno mai vinto il trofeo, sotto questa denominazione. Quella ad andarci più vicina è stata l'Inter nell'estate 2020: i nerazzurri guidati da Antonio Conte in panchina e da Romelu Lukaku al centro dell'attacco, dopo una Final 16 in Germania giocata su livelli altissimi (clamoroso il 5-0 rifilato allo Shakhtar in semifinale), si sono inchinati nella sfida decisiva solo davanti al Siviglia, vincitore seriale della competizione.

Le squadre italiane impegnate in questa edizione di Europa League sono state protagoniste di campagne europee nelle quali il successo finale non è stato, poi, così distante: in particolare il Napoli, da favoritissimo per i pronostici calcio, è uscito, nonostante la presenza di Higuain, in semifinale con il non irresistibile Dnipro, dopo un deludente pari con gol all'andata in Campania.

L'edizione da ricordare, anche con qualche recriminazione, per la Lazio, invece, è quella 2017/2018 con l'incredibile rimonta subito in Austria, dopo l'iniziale vantaggio firmato da Ciro Immobile.

L'ha vinta, invece, e con grande merito proprio il nuovo allenatore della Lazio, Maurizio Sarri, durante il suo unico anno alla guida del Chelsea ha trionfato a Baku, disintegrando, in una finale tutta inglese, l'Arsenal per 4-1, in 90' davvero senza storia, con il magnifico Giroud, naturalmente, primo marcatore per le scommesse calcio: i gol si contano, ma, come nel caso del nuovo attaccante mancino del Milan, si pesano anche!

Sarri con l'Europa League

Tra le formazioni ai nastri di partenza grandissimo rispetto merita il West Ham: gli Hammers, stagione dopo stagione, hanno migliorato la rosa e sono pronti per prendersi la ribalta europea, soprattutto in considerazione che, paradossalmente, per una franchigia di tali dimensioni potrebbe essere meno complicato trionfare in Europa che in Inghilterra...

Una sola volta la finale, con il nuovo format, è stata disputata in Italia, a Torino tra Siviglia e Benfica.

Le favorite per la vittoria dell'Europa League 2021/2022

Quota vincente Europa League per l'edizione 2022 che si concluderà con la finale proprio a Siviglia il 18 maggio è... "altro risultato", ovvero una delle squadre che scenderanno dalla Champions.

Ricordiamo ai nostri attenti utenti registrati che per le formazioni che, arrivate terze nei rispettivi gironi della Coppa dalle grandi orecchie, ci sarà un turno in più, ovvero lo spareggio, andata e ritorno, con le 8 seconde classificate dei raggruppamenti di Europa League.

Gol a grappoli per il West Ham

Tra le squadre, invece, che inizieranno la seconda competizione europea, i bookmakers designano come favorite Leicester e Napoli a quota 13, sorteggiate, tra l'altro nello stesso gruppo. Un passo dietro a questa coppia, il Bayer Leverkusen ed il West Ham. Lazio al terzo gradino del podio con il Lione di Emerson Palmieri.

Fondamentale per essere competitivi anche in primavera, arrivare primi nei rispettivi gironi per avere 15 giorni in più di riposo e, soprattutto, evitare l'insidioso turno di spareggi. 

*Prima pubblicazione 10 settembre 2021.

**Le immagini di questa pagina di pronostici sono distribuite da AP Photo.

***Le indicazioni delle quote sono aggiornate alla data di pubblicazione e suscettibili di variazioni; i pronostici devono intendersi come semplici consigli!

Sull'autore
Di
Francesco Cavallini

Francesco vive di sport, di storia e di storie di sport. Dai Giochi Olimpici antichi a quelli moderni, dalle corse dei carri a Bisanzio all'Olanda di Cruijff, se c'è competizione o si tiene un punteggio, lui si appassiona sempre e spesso e volentieri ne scrive.

Articoli Correlati

Preliminari Conference

PALERMO - PADOVA

MAN UNITED - LIVERPOOL

Preliminari Champions

Pronostici Bundesliga