Tra le tante cose di cui i nostalgici del calcio del passato si lamentano è che…non ci sono più gli sponsor di una volta. Alcuni marchi, sia per quanto riguarda il materiale tecnico che per il main sponsor sulla maglia, sono rimasti indelebilmente legati alla squadra che li ha messi in bella vista a volte persino per decenni.

Gli accostamenti tra la Roma e la Barilla, tra l’Inter e la Pirelli o la Juventus e l’Ariston fanno parte della storia, anzi, della leggenda della Serie A. Ma i tempi cambiano, così come gli investimenti da parte delle aziende. Dunque, per orientarsi meglio, ecco l’elenco degli sponsor delle squadre della Serie A 2022/23, in rigoroso ordine alfabetico e, quando possibile, con tanto di cifre.

Gli sponsor di Atalanta, Bologna e Cremonese 

Casacche e main sponsor delle toscane

Maglie di platino per Inter e Juve

La Lazio è Mizuno

Puma veste i Campioni d'Italia

Con il Napoli, Armani è entrato nel calcio

New Balance in Italia con la Roma

Udinese con Dacia su maglie e... stadio

Il bonus di benvenuto di 888sport!

Maglie di platino per Inter e Juve

L’unica squadra italiana a indossare ancora divise Nike. è l’Inter. Per i nerazzurri, favoriti per lo Scudo secondo la lavagna delle scommesse Serie A, c’è un contratto base da 12,5 milioni di euro a stagione, più alcuni bonus. Main sponsor è invece Digitalbits, che ha investito 85 milioni in 4 anni.

Regina degli sponsor è la Juventus, che viene coperta d’oro sia da Adidas che da Jeep. L’azienda tedesca paga 51 milioni di euro a stagione, mentre il marchio di casa FIAT ne versa nelle casse bianconere 45 ogni anno.

La Lazio è Mizuno

Nuovo sponsor tecnico per Lazio, che dal 2022 per cinque anni riceverà 5 milioni di euro da Mizuno. Il main sponsor è invece dal 2021 Binance, piattaforma di scambio delle criptovalute con un accordo da 30 milioni in due anni più opzione per il terzo.

Felipe esulta con la splendida maglia confezionata dalla Mizuno!

 

Puma veste i Campioni d'Italia

Scelta particolare quella del Lecce, che veste M908, brand autoprodotto: la M rappresenta le orecchie del lupo e 908 richiama l’anno di fondazione. Da qualche anno invece lo sponsor principale è Links, azienda tecnologica locale.

Il Milan ringrazia lo scudetto per il rinnovo con Puma, 30 milioni di euro all’anno da gennaio 2023 contro i 14 attuali. Sulla maglia, tra le più vendute in assoluto nell'estate 2022, invece continua a esserci Emirates, che paga 14 milioni a stagione.

Con il Napoli, Armani è entrato nel calcio

La novità Monza riporta la Lotto in Serie A: l’azienda trevigiana veste i brianzoli dal 2019. Il main sponsor è invece Motorola, che con il club di Berlusconi ha firmato un accordo della durata di due anni.

Scelta…decisamente fashion quella del Napoli, che indossa maglie EA7: Re Giorgio versa a De Laurentiis 9 milioni a stagione, ovvero la stessa cifra che garantisce il doppio sponsor Lete-MSC sul petto dei calciatori.

New Balance in Italia con la Roma

Cambio recente di fornitore per la Roma, che ha un contratto da 3,5 milioni di euro con New Balance. Il main sponsor è invece Digitalbits, con cui c’è un accordo da 36 milioni per 3 anni.

Sponsor che…si salvano non si cambiano. E quindi la Salernitana conferma il materiale Zeus e il logo Caffè Motta, entrambi partner dei campani da parecchi anni.

Fa parte della scuderia Macron anche la Sampdoria, che riceve 2 milioni di euro a stagione dallo sponsor tecnico. Confermato anche quello sulla maglia, ovvero Banca IFIS, che fa ancora capolino sul petto dei blucerchiati.

Situazione particolare quella del Sassuolo. Dalla Puma i neroverdi incassano appena un milione, ma ci pensa…lo sponsor di casa a cambiare le cose: la Mapei sborsa per la squadra addirittura 18 milioni di euro a stagione!

Scelta conservativa dello Spezia, che per le divise ha come partner la Acerbis ormai dal 2015. Nuovo logo invece sulle maglie, quello di Distretti ecologici, azienda leader nel settore della Bio-Edilizia.

Il Torino è partner di Joma, che per vestire i granata paga 2 milioni di euro all’anno. Il main sponsor è invece una vera e propria istituzione, in quanto il marchio Suzuki compare sulle divise da ormai 10 anni.

Udinese con Dacia su maglie e... stadio

Caso speciale quello dell’Udinese, che come sponsor tecnico ha Macron (1,3 milioni all’anno), mentre sulle maglie c’è la Dacia. Che però nel…pacchetto ha anche inclusi i naming rights sullo stadio!

Chiude il Verona e anche gli scaligeri fanno parte della squadra Macron (1,2 milioni a stagione). Il main sponsor è invece Sinergy, azienda che si occupa di fornitura di energia elettrica e gas.

*Le immagini dell'articolo sono distribuite da AP Photo.

Sull'autore
Di
Francesco Cavallini

Francesco vive di sport, di storia e di storie di sport. Dai Giochi Olimpici antichi a quelli moderni, dalle corse dei carri a Bisanzio all'Olanda di Cruijff, se c'è competizione o si tiene un punteggio, lui si appassiona sempre e spesso e volentieri ne scrive.

Articoli Correlati

CAMPIONI IRIDATI DALLA  A

LA NUOVA A FEMMINILE

PREPARAZIONI MIRATE

TARE DS DELLA LAZIO DAL 2009

IL PRIMATO DI GASP