Il futuro del miglior giocatore del Paris Saint-Germain è in bilico, perché il francese non ha ancora deciso se rinnovare il contratto con la squadra della capitale, che scade nel giugno 2022. Eppure, a ben vedere, se non fosse che Kylian è uno dei calciatori più forti del mondo, il PSG avrebbe poco da preoccuparsi, visto che…andato uno Mbappé ne resta pur sempre un altro.

Mbappé, una famiglia di sportivi

Le differenze tecniche tra i fratelli Mbappé

Il contratto di Ethan Mbappè fino al 2024

I social degli Mbappé

Già, perché nella rosa dei parigini, per la precisione con la squadra under-17, gioca anche il fratello più giovane del campione del mondo 2018. E il contratto di Ethan Mbappé è stato molto più semplice da rinnovare, al punto che il giovane talento è legato al club fino al 2024…

Mbappé, una famiglia di sportivi

Ma oltre a essere il fratello di uno dei calciatori più celebri del pianeta, chi è Ethan Mbappè? La risposta giusta è un centrocampista classe 2006 dal futuro che sembra raggiante. Evidentemente il talento è roba di famiglia, perché da quando Ethan è arrivato a Parigi nel 2017 assieme a Kylian, il suo percorso nelle giovanili del PSG lo ha portato sempre più in alto, al punto da essere inserito decisamente sotto età nell’under-17 ancor prima di compiere quindici anni.

Ethan è cresciuto a Bondy, esattamente come Kylian, periferia di Parigi, dove il calcio rischia di essere l’unica via di fuga da una situazione economica e sociale difficile. Un problema che il giovane Ethan non ha dovuto vivere, perché la famiglia Mbappé è sempre stata legata a doppio filo allo sport ed oltre a fratello, è anche un po' figlio d'arte...

Papà Wilfred era allenatore al Bondy, dove ha cominciato Kylian, mentre mamma Fayza è un’ex giocatrice di pallamano. E quando oltre quattro anni fa il fratello maggiore si è trasferito al PSG, anche Ethan lo ha seguito.

Le differenze tecniche tra i fratelli Mbappé

Chi si aspetta un clone del numero 7 di Pochettino, però, ha decisamente capito male. Ethan Mbappé, come ogni calciatore quattordicenne, deve ancora formarsi completamente, ma sembra già orientato a un destino diverso in campo rispetto a suo fratello. Comprensibile, anche perché diventare…Mbappé, per quanto il cognome aiuti, non sarebbe semplice.

E quindi Ethan gioca qualche metro più indietro rispetto a Kylian, preferendo agire come centrocampista centrale, nella maggior parte dei casi nel ruolo di regista arretrato. La descrizione che ne danno in Francia è quella di un centrocampista elegante, che ha un’ottima visione di gioco e che preferisce gestire il pallone attraverso i passaggi, piuttosto che correre palla al piede.

E se Kylian eccelle in velocità ed esplosività, anche Ethan non disdegna di saltare l’uomo, ma lo fa con la tecnica. Poi c’è una differenza…di piede. Kylian è destro (anche se utilizza benissimo anche il sinistro), mentre Ethan è un mancino naturale. E visto che i due si somigliano molto, il più piccolo ha deciso di differenziarsi con l’acconciatura e invece dei capelli cortissimi di Kylian sfoggia delle treccine che lo fanno sembrare…un piccolo Gullit!

Ethan con il papà!

Il contratto di Ethan Mbappè fino al 2024

Logico però, vista la situazione, che più di qualcuno abbia storto il naso alla notizia del rinnovo di Ethan. Non sarà che il ragazzo è al PSG solamente perché è il fratello di Kylian? Chi lo conosce bene conferma che non è così, perché anche gli scout della nazionale francese lo avevano messo nel mirino.

Anzi, per Ethan c’è stata anche la possibilità già da giovanissimo di andare a formarsi nel centro di Clairefontaine, la Coverciano d’Oltralpe, ma la famiglia ha deciso di farlo rimanere a Parigi, piuttosto che costringerlo ai 50km di viaggio giornalieri verso il centro sportivo. Niente nepotismo, dunque, ma un talento che c’è e che però dovrà combattere contro lo scetticismo e contro le pressioni che un cognome come il suo porta.

A confermarlo, in qualche maniera, c’è stato lo stesso Kylian. Quando gli hanno chiesto del fratellino, il campione del mondo ha cercato di smorzare un po’ l’hype che lo circonda. Ethan dovrà farsi un nome da solo, ha spiegato Mbappé, ma di certo attorno a lui ci sarà una pressione diversa rispetto a quella che c’era su Kylian ai tempi dell’esplosione con la maglia del Monaco: chi non si ricorda come mise in difficoltà la difesa bianconera nel 2017 nonostante i suoi fossero sfavoriti per le scommesse Serie A?!

Kylian con il pallone dopo una tripletta in Champions!

Una pressione “negativa”, per usare le parole di Mbappé a L’Equipe, che Ethan dovrà gestire per evitare che influisca troppo sulla sua crescita, soprattutto dal punto di vista psicologico. Il fratello maggiore, comunque, ha già spiegato di non voler mettere bocca sullo sviluppo del piccolo di casa. Il suo ruolo sarà quello di aiutarlo a percorrere il cammino che Ethan vorrà intraprendere, senza necessariamente dover seguire passo dopo passo la carriera incredibile del classe 1998.

Il che implica anche una possibile separazione a breve. Se Kylian non dovesse rinnovare con il PSG, magari accettando le sirene del Real Madrid, il giovane Mbappé si ritroverebbe ad affrontare l’avventura a Parigi da solo... Questa potrebbe rappresentare una buona opzione? Una scommesse vincente?!

Certo, rimarrebbe comunque “il fratello di Mbappé” e lo rimarrà finché, come ha fatto Thorgan Hazard, non riuscirà a ricavarsi un posto nel calcio che conta.

Ma chissà, in caso di addio, se la lontananza dal celebre fratello maggiore diventerà uno stimolo o una difficoltà.

I social degli Mbappé

L’ombra di un fratello così forte, del resto, è complicata da affrontare, soprattutto a livello mediatico. Sarà anche per questo che Ethan, a differenza di Kylian, non ha ancora account social ufficiali? Di pagine fan, soprattutto su Instagram, a lui dedicate ce ne sono parecchie, ma per quello che riguarda un account verificato dalla spunta blu, ancora non se ne parla.

Anche qui, il metro di paragone rischia di essere parecchio impietoso, perché neanche a dirlo Kylian è uno dei calciatori più seguiti al mondo. Il francese ha infatti oltre 60 milioni di follower su Instagram, quasi 7 milioni su Twitter e 15 milioni su Facebook. E anche sui suoi social, Kylian è molto attento a non esporre troppo il fratellino. L’ultima foto che ritrae i due assieme risale infatti a parecchi mesi fa, segno che l’attaccante del PSG non vuole sottoporre Ethan alla pressione mediatica.

Mbappé con la Francia!

Anche se a ben vedere, proprio quella foto viene commentata da Mbappé con una corona e con della polvere di stelle. Non esattamente il modo migliore per non…caricare dell’eredità di famiglia il fratellino. Ma chissà che alla fine non abbia ragione lui…
 

*Le immagini dell'articolo sono distribuite da AP Photo.

Sull'autore
Di
Francesco Cavallini

Francesco vive di sport, di storia e di storie di sport. Dai Giochi Olimpici antichi a quelli moderni, dalle corse dei carri a Bisanzio all'Olanda di Cruijff, se c'è competizione o si tiene un punteggio, lui si appassiona sempre e spesso e volentieri ne scrive.

Articoli Correlati

LA FAMIGLIA RABIOT

Il sorteggio Champions

PSG ancora su Skriniar

In testa il Real

Livello continentale