Vincere aiuta a vincere, un vecchio adagio che dal punto di vista calcistico può essere rappresentato con un nome e un simbolo: Real Madrid. I Blancos sono campioni di Spagna in carica e già che c’erano hanno portato a casa anche la quattordicesima Champions League della loro storia, la più difficile per distacco per le scommesse calcio, battendo nel percorso il Paris Saint-Germain di Messi-Neymar-Mbappè, il Chelsea campione in carica, il Manchester City di Guardiola e il Liverpool di Klopp in finale.

Verrebbe da pensare che si tratti di una squadra perfetta. Ma evidentemente la dirigenza non la pensa così, quindi, nonostante i trionfi, al Santiago Bernabeu si lavora per migliorare ulteriormente la rosa a disposizione di Re Carlo Ancelotti.

Le ultime operazioni di Florentino

Gli obiettivi di mercato del Madrid

I calciatori della Real Cantera 

Il Club più titolato del Mondo

Acquisti e cessioni record Real Madrid

Il bonus di benvenuto di 888sport!

Le ultime operazioni di Florentino

Del resto, il Real Madrid, a partire dai tempi dei Galacticos, ha abituato quasi sempre a un mercato composto di uno o due grandi colpi a stagione, per costruire con costanza e con pazienza una rosa di qualità devastante. Nell’estate 2022 Florentino Perez ha dunque…rotto il porcellino per mettere mano al centrocampo.

A Madrid è arrivato il mediano francese Aurélien Tchouameni, acquistato dal Monaco per la bellezza di 80 milioni di euro, più 20 di possibili bonus. Una spesa pazzesca, che però il club ha fatto con cognizione di causa: il transalpino ha appena 22 anni e dovrebbe rappresentare per una decina di anni l’uomo d’ordine del centrocampo dei Blancos, proprio come ha fatto Casemiro, il compagno di squadra che nel tempo è destinato a sostituire.

E poi, visto che i parametri zero piacciono a tutti (come dimostra l’arrivo di Alaba nel 2021), Ancelotti ha accolto con gioia anche Antonio Rüdiger, che si è liberato gratis dal Chelsea e ha deciso di continuare la sua ascesa, cominciata allo Stoccarda e passata anche per Roma, sponda giallorossa.

Rudiger

Tra le cessioni ci sono quella da 10 milioni di Borja Mayoral al Getafe e gli addii a titolo gratuito di una leggenda come Marcelo, due…casi come Gareth Bale e Isco e un flop, almeno a queste latitudini, come Jovic.

Gli obiettivi di mercato del Madrid

Ma in entrata forse non è neanche finita qui. Il Real monitora costantemente il mercato, anche perchè nella sua storia non sono stati pochi i grandi colpi portati dai Blancos proprio a ridosso del gong del termine delle trattative. Ancora occhio al centrocampo, dove oltre a Casemiro ci sono da sostituire in ottica futura anche Kroos e Modric.

Il nome che fa gola al Real è quello di Fabian Ruiz. Il regista del Napoli è valutato 55 milioni, ma è anche in scadenza di contratto nel 2023. Dunque, i Blancos possono pensare di chiedere uno sconto a De Laurentiis, o semplicemente aspettare il prossimo giugno per accoglierlo gratis a Valdebebas.

E poi, vista la tendenza a portare a Madrid i giovani brasiliani top, come Vinicius Jr primo ed ultimo marcatore per le scommesse nella finale di Parigi, attenzione a Endrick, il giovane fenomeno del Palmeiras, che il Real potrebbe assicurarsi con largo anticipo con una spesa di circa 50 milioni di euro.

I calciatori della Real Cantera

Rispetto ai decenni passati, è diminuito un po’ il numero di giocatori prodotti nella cantera che gioca in prima squadra. Ma dopo i vari Hierro, Butragueño, Raul, c’è comunque qualcuno madridista fino al midollo nella rosa di Ancelotti.

Hierro

I fedelissimi della Casa Blanca sono Nacho, Dani Carvajal, Federico Valverde, Lucas Vazquez e Mariano Diaz, più ovviamente Vinicius e Rodrygo, che si sono fatti anche loro la gavetta al Castilla, pur non provenendo dal settore giovanile della squadra guidata da Florentino Perez.

Il Club più titolato del Mondo

Del resto, quale calciatore non vorrebbe andare al Real Madrid? Quasi nessuno, al punto che qualsiasi “no” alla Casa Blanca (come quello leggendario di Francesco Totti) viene percepito come un evento. Logico, quando si è il club più titolato del mondo: 35 campionati spagnoli, 19 Coppe del Re e 12 Supercoppe, 14 Coppe dei Campioni, 2 Coppe UEFA, 4 Supercoppe e 7 titoli di campione del mondo.

Per non parlare dei tantissimi Palloni d’Oro che hanno vestito la maglia del Real, tra cui Cristiano Ronaldo, Figo, Ronaldo il Fenomeno, Zidane, tanto per citarne qualcuno. Il Santiago Bernabeu, che sta vivendo una ristrutturazione che lo trasformerà in un impianto futuristico, è un tempio del calcio e la carica di presidente, eletto dai soci che controllano il club, è probabilmente la più importante al mondo dal punto di vista dirigenziale all’interno di una singola squadra di calcio.

Acquisti e cessioni record Real Madrid

Ed essendo un club così importante, ci sta che i campioni finiscano al Real, spesso per prezzi proibitivi. Il calciatore dei Blancos più costoso di sempre è Eden Hazard, costato 115 milioni da versare al Chelsea nel 2019; il belga è anche il più pagato della rosa.

105 invece quelli ricevuti dal Tottenham per il cartellino di Gareth Bale nel 2013. “Appena” 94 i milioni versati nel 2009 al Manchester United per Cristiano Ronaldo, una cifra che però batte gli 80 milioni di Tchouameni e i circa 78 di Zinedine Zidane, stranato alla Juventus nel 2001.

Hazard con la maglia del Real Madrid!

Il Real però sa anche vendere bene. La cessione migliore è quella di Cristiano Ronaldo, 117 milioni dalla Juventus nel 2018, ma anche quella di Angel Di Maria al Manchester United (75 milioni nel 2014) non è male. Chiudono la top five Alvaro Morata (66 milioni ricevuti dal Chelsea nel 2017), Mesut Özil (all’Arsenal per 47 milioni nel 2013) e Mateo Kovacic (anche lui al Chelsea per 45 milioni nel 2019).

*Le immagini dell'articolo sono distribuite da AP Photo.

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.

 

Articoli Correlati

I conti del Barcellona

Chi in coppia con Joao Felix?

Il mercato del Barça

L’era Xavi

La Siviglia League