Una Champions League mai così ricca. Una competizione dal valore di oltre 3 miliardi di euro, con una cifra destinata alle società partecipanti che sfiora i due miliardi.

Le cifre - Numeri astronomici, che vengono suddivisi in base a quattro parametri. Il primo è il premio partecipazione, che equivale a circa 15.3 milioni di euro per squadra. È stato ritoccato verso il basso il secondo criterio, la quota del c.d. market pool, che ora costituisce solamente il 15% dei premi.

La terza voce è legata ai risultati stagionali, ovvero al rendimento delle squadre nella competizione 2019/2020 ed equivale al 30% del budget. Stessa percentuale che viene destinata anche al ranking storico, che rappresenta la vera novità per i premi in Champions League. Questa cifra, pari a poco più di 500 milioni di euro, viene divisa tra le 32 squadre in base ai loro risultati storici, premiando così le squadre più gloriose.

Il primo posto del Real Madrid permetterà ai blancos di ricevere oltre 35 milioni solo dal ranking storico. Per le scommesse Champions League la squadra di Zidane è favorita @1.75 sul PSG per la vittoria del Gruppo A!

Gli incassi per le quattro italiane - Per quanto riguarda le italiane, in attesa della quota relativia a quelli che saranno i risultati nella competizione, grazie alla sola partecipazione alla Champions, la Juve incassa quasi sessanta milioni di euro.

Dietro i bianconeri c’è il Napoli con oltre 41 milioni di euro e l’Inter a quota 38 milioni, mentre è più staccata l’Atalanta che incasserà almeno 27 milioni. I bergamaschi sono penalizzati dal ranking storico che li vede al 30esimo posto davanti solamente a Stella Rossa e Slavia Praga. 

 

Le favorite - Ovviamente nel gruppo delle favorite non si può non inserire il Liverpool campione in carica. La squadra di Jurgen Klopp è rimasta la stessa della scorsa stagione, senza subire alcun tipo di scossone dal mercato. La velocità del trio offensivo Mané-Firmino-Salah e la solidità difensiva dei Reds possono essere decisivi nei match ad eliminazione diretta.

L’arrivo di Griezmann ha ulteriormente arricchito di talento l’attacco del Barcellona, che ha anche inserito il miglior centrocampista della scorsa Champions in squadra. Con de Jong la squadra di Valverde cercherà ancor più palleggio e capacità di gestire la palla, evitando le debacle viste in Champions negli ultimi anni come successo ad Anfield.

Dopo due stagioni esaltanti in Premier League Pep Guardiola andrà a caccia della prima Champions sulla panchina del Manchester City. Sono nove anni che l’allenatore spagnolo non vince in Europa, troppi per chi ha sempre allenato grandi squadre come Bayern e City. L’arrivo di Rodri ha aumentato il tasso tecnico del centrocampo, anche se in questi mesi il City dovrà fare i conti con la pesantissima assenza di Aymeric Laporte, out per la rottura del crociato.

Per le scommesse sportive, City prima favorita @3.80!

Tra le favorite va inserita anche la Juventus di Maurizio Sarri, che dopo aver vinto l’Europa League lo scorso anno sulla panchina del Chelsea va a caccia di un double europeo riuscito l’ultima volta a José Mourinho nelle stagioni 2003-2004 con il Porto. Leggermente più staccate Real Madrid e Bayern Monaco, in fase di ricostruzione e alla ricerca di una nuova identità dopo due cicli straordinariamente vincenti. 

Per le scommesse calcio la terza Champions della Juve vale 11!

Le italiane - L’urna di Nyon ha, probabilmente, complicato molto il cammino dell’Inter di Antonio Conte, ma ha dato alle altre tre italiane la possibilità di ottenere il passaggio agli ottavi di finale.

I nerazzurri inizieranno la loro Champions martedì 17 nell’anticipo delle 18.55 a San Siro contro la debole Slavia Praga e guarderanno con grande interesse la sfida del Westfalenstadion tra Borussia Dortmund e Barcellona.

I nerazzurri dovranno giocarsela soprattutto con i tedeschi per un posto agli ottavi di finale, visto che i blaugrana al momento sembrano avere una marcia in più.

Martedì alle 21 invece ci sarà l’esordio del Napoli, che come lo scorso anno se la dovrà vedere con il Liverpool di Jurgen Klopp. L’affascinante sfida ai Reds sarà un banco di prova importante per la squadra di Ancelotti, che poi dovrà battere Salisburgo e Genk per ottenere il pass per gli ottavi di finale.

Altro big match quello che vedrà la Juventus tornare al Wanda Metropolitano sei mesi dopo il pesante ko nell’andata degli ottavi di finale della scorsa Champions. I bianconeri se la vedranno con l’Atletico Madrid prima di affrontare Bayer Leverkusen e Lokomotiv Mosca.

Non è in discussione il passaggio del turno, il primo posto del girone però può passare già dalla sfida di Madrid di mercoledì 18. Segui il nuovo Atletico - Juve anche con le scommesse live!

Infine, il sogno ottavi per l’Atalanta passa anche dall’esordio dei bergamaschi in Croazia contro la Dinamo Zagabria. Fare sei punti contro i croati sarebbe fondamentale per poi giocarsi il secondo posto del girone con lo Shakhtar Donetsk in un gruppo che, con ogni probabilità, sarà dominato dal Manchester City di Pep Guardiola. 

*La foto di apertura dell'articolo è di Manu Fernandez (AP Photo).

 

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.

 

Articoli Correlati

LA FAMIGLIA RABIOT

Il SORTEGGIO CHAMPIONS

PSG A GENNAIO SU SKRINIAR

In testa il Real

Livello continentale