Saranno dieci giorni di fuoco quelli che accompagneranno il Flamengo di Jorge Jesus alla finale di Copa Libertadores di sabato 23 novembre contro il River. Fortunatamente per il tecnico portoghese, il commissario tecnico del Brasile ha deciso di non convocare giocatori dei campionati sudamericani, nella finestra dedicata alle nazionali.

 

Questo permetterà al Flamengo di contare su calciatori decisivi come Bruno Henrique, Rodrigo Caio e soprattutto Gabigol, uomo copertina del club brasiliano.

La rinascita di Gabigol - L’ex meteora dell’Inter è infatti il capocannoniere del Brasileiraio con 21 reti e comanda anche la classifica marcatori della Libertadores con sette gol. Un bottino straordinario per un giocatore che sembra aver trovato la sua dimensione al Flamengo, tanto da meritarsi anche il ritorno in Nazionale.

In vista della finale di Libertadores che si giocherà sabato 23 novembre a Lima con il Flamengo coppa in mano leggermente favorito @1.80 per le scommesse sportive, la squadra carioca dovrà anticipare a mercoledì notte la sfida di campionato valevole per la 34esima giornata contro il Vasco da Gama in uno dei derby più sentiti di Rio de Janeiro. Il Vasco non sta vivendo una stagione esaltante e occupa l’undicesima posizione in classifica con 42 punti, ben 35 in meno rispetto al Flamengo capolista.

Ruolino di marcia impressionante - Nonostante l’importante vantaggio in classifica, Jorge Jesus sa quanto sia importante il match contro gli storici rivali anche in ottica campionato. Il Flamengo è reduce da 13 vittorie e due pareggi nelle ultime 15 gare nel Brasileirao, un cammino che ha permesso a Gabigol e compagni di aprire il gap rispetto alle rivali ed accumulare ben dieci lunghezze di vantaggio rispetto al Palmeiras.

Alla terzultima giornata il Flamengo dovrà andare a giocare proprio in casa della seconda in classifica, e l’obiettivo di Jorge Jesus è quello di arrivarci già con il titolo in tasca. Per farlo servono altre tre vittorie consecutive, a cominciare dal clasico carioca di mercoledì sera.

Nuovi fenomeni - Nel match di domenica contro il Bahia, il Flamengo ha sofferto più del previsto ed è servito l’ingresso del prodigio classe 2002 Reinier a cambiare la partita. Il diciassettenne ha trovato il gol del pareggio ad inizio ripresa dopo l’autogol di Arao che aveva mandato il Bahia al riposo avanti 1-0. Le reti dei soliti Bruno Henrique e Gabigol negli ultimi venti minuti hanno fissato il punteggio sul 3-1.

Dall’altra parte il Vasco ha interrotto una striscia negativa di quattro partite consecutive senza vittoria battendo per 3-0 in casa il CSA grazie alle reti di Raul e di Henriquez, prima dell’autogol di Carlinhos che ha chiuso la gara. Il Vasco non batte il Flamengo in trasferta da oltre quattro anni, mentre l’ultimo successo contro i rivali è datato 24 aprile 2016.

Da allora si sono giocati ben tredici derby, con sette pareggi e sei vittorie del Flamengo (una delle quali ottenuta ai rigori nella finale playoff del Campionato Carioca di otto mesi fa. Nel match d’andata del Brasileirao il Flamengo ha vinto 4-1 sul campo del Vasco grazie a una doppietta di Gabigol e alle reti di Bruno Henrique e di De Arrascaeta.

Per le scommesse calcio, Flamengo favoritissimo @1.29: per gli utenti registrati di 888sport che prediligono quote più alte, l'opzione del pari @4.70 è davvero intrigante in un calendario sudamericano così fitto!

La giornata del Brasileirao - Se Flamengo-Vasco sarà l’anticipo della 34esima giornata, nel weekend si giocherà invece la 33esima giornata del Brasileirao: il big match sarà sicuramente Gremio-Flamengo.

Per la squadra di Porto Alegre ci sarà la possibilità di vendicare l’eliminazione in Libertadores dopo il sonoro 5-0 nel match di ritorno della semifinale al Maracana. Il Gremio è la squadra più in forma del campionato brasiliano, reduce da cinque vittorie consecutive compreso il successo nel derby contro l’Internacional per 2-0. Nonostante le quattro vittorie nelle ultime cinque gare giocate, il Flamengo non è mai riuscito a vincere a Porto Alegre contro il Gremio nel ventunesimo secolo.

In un weekend, senza campionati europei, sarà interessante seguire le partite del Brasileirao, anche con le scommesse live!

Oltre alla sfida d’alta classifica tra Gremio e Flamengo, l’attenzione degli appassionati sarà per il San-Sao, ovvero il derby tra il Santos e il San Paolo che si giocherà all’Estadio Vila Belmiro.

Riflettori anche sulla sfida del Palmeiras che giocherà sul campo del Bahia. Qualora la seconda in classifica dovesse perdere e il Flamengo capolista ottenere sei punti nelle due sfide contro Vasco e Gremio, allora Gabigol e compagni potranno festeggiare il titolo con un mese d’anticipo. 
 

*La foto di apertura dell'articolo è di Fabio Motta (AP Photo).

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.

 

Articoli Correlati

CRIPTOCALCIO

LA GERMANIA

PRESTITO CON OBBLIGO

87 MILIONI PER MAGUIRE

POGBA SOPRA QUOTA 100